La Pachanga

Dal 1996, la prima Scuola di Balli caraibici a Terni
e la prima Scuola di Kizomba in Italia


Karipande: il festival delle emozioni

10277289_10203537633463152_4567920317903444235_n

Il festival delle emozioni… ecco come è stato ribattezzato Karipande – il 1° Festival Italiano della Cultura Angolana svoltosi a Terni, ufficialmente confermata la capitale italiana della Kizomba, dal 24 al 27 aprile.
Un evento fuori dagli schemi che è voluto andare oltre i classici canoni strutturali del congresso di ballo lanciando una sfida proprio con se stesso: incentrare il suo essere, per la prima volta in un festival, sulla divulgazione dell’aspetto culturale del popolo angolano e della sua terra che trova il suo culmine nella punta di un bellissimo iceberg chiamato Kizomba. La particolare attenzione all’argomento ha fatto si che l’assessore alla cultura di Terni fosse presente all’atto di apertura dell’evento.
Tutto questo è stato curato fin nei minimi dettagli partendo da una scenografia interamente realizzata a mano in cui due pensador, una palanca negra, un imbondeiro e una riproduzione in scala del simbolo Karipande, il tutto ornato con uno splendido tessuto angolano chiamato Samakaka, ci hanno estraniato dalla realtà catapultandoci per quattro giorni in Angola e creando l’ambiente ideale per immergerci nei due seminari culturali tenuti rispettivamente da Mestre Petchú e Fernando Bum Bum con la partecipazione di tutto il cast artistico. Spaziare tra ritmi, danze e strumenti tradizionali fino ad arrivare alla scoperta del territorio angolano ha reso possibile che un po’ d’Africa entrasse in ognuno di noi abbattendo tutte le barriere linguistiche, razziali e culturali facendoci così respirare un’aria di pace, fratellanza e libertà. Gli stessi artisti, visibilmente emozionati dal calore trasmesso dalla gente, hanno espresso uno ad uno i propri pensieri senza maschere o scudi. Tra le tante e bellissime parole pronunciate da loro (sarebbe impossibile citarle tutte) quelle che riassumono l‘atmosfera creatasi sono quelle di Mandela: “La Kizomba è l’elemento principale che unisce il bianco al nero… no al razzismo!”. In un crescendo di emozioni si è poi continuato a ballare, sia negli workshop che nelle serate, con una consapevolezza diversa e con un grande sorriso stampato sui volti di tutti i presenti.
Sulle note di Kizomba, Semba, Tarraxinha, Kuduro, Afro-House e Folklore Angolano che ci hanno accompagnato giorno e notte per tutta la durata dell’evento, abbiamo conosciuto anche un po’ di gastronomia angolana grazie alla degustazione di un piatto tipico locale durante la cena organizzata nella serata del venerdì.
Possiamo quindi affermare che un grande cast artistico, formato dai maggiori rappresentanti del panorama kizombeiro internazionale tra cui Petchú & Vanessa, Morenasso & Anaïs, Albir & Carola, Mandela & Lisa, Mr Tecas & Miss Jo, Tony Pirata & Sophie, Jamba & Liliana e Fernando & Michela, unito ad uno staff nato dalla vera amicizia, che con umiltà e passione ha dato anima e corpo a questo progetto, è stata la carta vincente che ha permesso la riuscita della prima edizione di Karipande.
Ora non ci resta che aspettare il prossimo anno per tornare a Terni, dal 23 al 26 aprile 2015, e vivere la seconda edizione di Karipande: oltre allo stellare cast artistico già confermato e che è stato ulteriormente arricchito… riusciranno i nostri amici nell’ardua impresa di sorprenderci ed emozionarci ancora?

Elisa Quartini

Copyright

 
A.S.D. Pachanga Scuola di balli Caraibici e Kizomba
P.I. 01385530553 - C.F. 910 512 30 554

Contatti

 
tel. +39.324.77.30.717
tel. +39.338.34.35.321
fisso. +39.0744.1981007
fernandobumbum@lapachanga.it
Via Del Sersimone 31 | 05100, Terni

Official Video